RSS
 

Numero 19 – Elezioni

Num°19 ELECTIONS
elezioni03

ANDIAMO A COMANDARE

EDITORIALE

Una delle ragioni della «sindrome da stanchezza democratica» (Van Reybrouck) potrebbe essere una forma estrema, e paradossale, di “disintermediazione”. Quest’ultima non consisterebbe, in realtà, nell’investitura di un leader, o supposto tale, a scapito dei corpi intermedi (chiese, sindacati, partiti …), ma nell’agognata eliminazione della dualità di rappresentante e rappresentato, eliminazione che però solo in piccola parte avrebbe che fare con forme di democrazia diretta, o deliberativa, e in parte maggiore appunto col desiderio individuale di essere il capo. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 19 ELECTIONS luglio, 2017 - Autore:,

 

La riforma della legge elettorale: una proposta

Num°19 ELECTIONS
Guglielminetti

Poiché il Parlamento non riesce a trovare una legge elettorale che garantisca il giusto rapporto tra governabilità e rappresentanza, si propone di seguito un modello, che potrebbe funzionare tanto nel contesto politico attuale quanto in contesti anche molto differenti.

Si tratta dei lineamenti generali di una legge a doppio turno, che andrebbe poi evidentemente completata nei dettagli tecnici.

Primo turno: si assegna il 75% dei seggi totali disponibili con sistema proporzionale puro con sbarramento al 2% e preferenze doppie di genere. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 19 ELECTIONS luglio, 2017 - Autore:

 

Filling the Void or Filling the Full? On the Concept of Grace

Num°17 GRACE
asterisk
  1. Grace is represented by the simple formula X = X*. Being – also – is represented by the same formula. Therefore, grace is the law of being.
  2. X = X* is the law of miracle; this formula expresses the necessity of multiple filling. Everything is necessarily more than itself. Every space is necessarily filled completely more than once in the same sense and at the same time.  Leggi tutto »
 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Numero 16 – Azione/Agency

Num°16 AGENCY
numero-16

L’azione e chi la fa

EDITORIALE

 

Studiare l’azione significa tematizzare ciò che è più comune e celato: tematizzandolo se ne svela la non ovvietà. Ogni teoria dell’azione comincia così, descrivendo una zona concettuale specifica, che ha i tratti dell’autocomprensione e della motivazione, all’interno dell’area semantica più generica che concerne i movimenti, i processi e i comportamenti. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 16 AGENCY febbraio, 2016 - Autore:,

 

Numero 13 – Valutazione

Num°13 EVALUATION
numero13

VALUTAZIONE? MA NON COSÌ !


EDITORIALE

  La società dell’informazione e della conoscenza è anche una società della valutazione. I genitori dei ragazzi in età scolare hanno, per esempio, diritto a sapere in base a quali parametri i professori assegnano un voto. Nascono così un po’ ovunque griglie di valutazione. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 13 EVALUATION febbraio, 2015 - Autore:, ,

 

Valutazione e novità

Num°13 EVALUATION
Bolt

La valutazione c’è sempre stata. Costituisce – potremmo dire – un universale antropologico. Individui e organizzazioni si prendono cura di sé, riflettono sui risultati raggiunti, sugli ostacoli che incontrano o che hanno incontrato, sulla distanza che ancora li separa dalla meta finale (o intermedia), sulla definizione stessa di questa meta. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 13 EVALUATION febbraio, 2015 - Autore:

 

Numero 12 – Fortuna

Num°12 LUCK
Numero_12FORTUNA

IL CENTRO DELLA FORTUNA

EDITORIALE

Un pensiero che sfiora la mente spesso, quello di avercela fatta per un soffio, di aver avuto fortuna, o al contrario, che sia stata proprio una sfortuna.
Ci sono combinazioni e circostanze fortunate e altre evidentemente sfortunate, persone più fortunate di altre, vite intere senza grossi inciampi e piene di opportunità, altre che si inerpicano su salite ripide fin dall’inizio, in cui alla mancanza di opportunità si sommano gli eventi negativi acuti. Carlo S. è morto il giorno in cui è stata annunciata la fine della guerra, sul tetto della sua casa, centrato da un proiettile sparato per far festa, mentre lui stesso si sbracciava dalla gioia. Si dice fatalità, in questi casi, ma per lui, certo, sfortuna. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:,

 

Numero 11 – Spazio

Num°11 SPACE
Fontana

LO SPAZIO NECESSARIO

EDITORIALE

Se Heidegger non fosse diventato da qualche tempo (e forse ancora per un po’?) una presenza imbarazzante per il pensiero, si potrebbe invitare a una riflessione sullo spazio – in filosofia, nella scienza, nell’architettura, eccetera – con qualcuna delle sue tautologie dinamiche, come queste: Leggi tutto »

 

Lo spazio logico della contraddizione

Num°11 SPACE
SMILDE

Nelle riflessioni che seguono interpreto la critica del principio di non contraddizione – di cui seguo le tracce specialmente in G. Priest e N. Vasil’ev ­– come un modo per fare spazio. È impossibile, per la logica classica, che una superficie blu possa essere anche rossa, e quindi non-blu, allo stesso tempo e sotto lo stesso rispetto. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 11 SPACE luglio, 2014 - Autore:

 

L’educazione come “oltre accessibile”

Num°10 EDUCATION
PatellaniFederico

1. Preambolo

Che cos’è, che cosa dev’essere il nostro sistema educativo e formativo? Un sistema educativo è un’istituzione. Ma che cos’è un’istituzione? Un’istituzione è una casa per le persone.

Il nostro sistema educativo – e innanzitutto la scuola e l’università – è quindi un’istituzione, è una casa per le persone. Ma com’è fatta, questa casa? che tipo di spazio (pubblico) è? Leggi tutto »

 

Numero 09 – Partito

Num°09 POLITICAL PARTIES
numero9

IL PARTITO CHE NON C’È

EDITORIALE

1. Schuld sind immer die Anderen

In Germania, in questi giorni, c’è un manifesto elettorale dei Verdi. Frau Merkel punta il dito come una maestrina sulla testa di Philipp Rösler, Presidente della FDP, vice cancelliere e ministro per l’economia. Leggi tutto »

 

Più filosofia nella politica: la ricetta per salvare la “forma” Partito

Num°09 POLITICAL PARTIES
66001

Se si prende in esame la più influente tematizzazione della forma partito del XX secolo, contenuta nello scritto di Lenin Che fare?, si scopre che – per Lenin – il partito funziona come l’intelletto agente di Aristotele. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 09 POLITICAL PARTIES novembre, 2013 - Autore:

 

Il colpo mancato Sul significato della duplicità per i partiti politici

Num°09 POLITICAL PARTIES
hobbes

Nelle note che seguono affronto la questione della “duplicità” nei partiti politici e nella politica in generale. La mia tesi è che, se è vero che – innanzitutto e per lo più – noi incontriamo la duplicità in politica come bieca ipocrisia, da ciò non discende che ogni forma di doppiezza vada per ciò superata. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 09 POLITICAL PARTIES novembre, 2013 - Autore:

 

Numero 08 – Realtà

Num°08 REALITY
numero8

 

REALISMO SENZA REALTÀ?

EDITORIALE

Il dibattito filosofico e politico degli ultimi mesi è caratterizzato da un’esorbitante frequenza della parola “realismo”. Il suffisso “ismo”, come al solito, serve a indicare «“dottrine o atteggiamenti” (realismo, eroismo, attendismo) oppure “qualità o affezioni fisiche o morali” (alcolismo, strabismo, egoismo)». Si tratta infatti di un dibattitto circa l’atteggiamento da tenere nei confronti della realtà. Innanzitutto, essa va presa sul serio, è un dato inaggirabile con cui fare i conti. Amanda Berry, la ragazza di Cleveland,  è stata realmente rapita e tenuta sotto sequestro con le sue compagne per 10 anni, purtroppo non è un racconto di fantasia.

Leggi tutto »

 
 
porno porno izle porno porno film izle