RSS
 

Breve pensiero sulla valutazione di un economista roussoiano

Num°13 EVALUATION
Rousseau

Perché si valuta? Come si valuta? E che cosa vuol dire “valutare”? A queste tre domande non solo si può ma si deve rispondere insieme, perché le questioni che esse pongono sono tutte intimamente legate in un ordito finissimo e fittissimo che brevemente cercherò di dipanare. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 13 EVALUATION febbraio, 2015 - Autore:

 

Questa inconstante dea: Machiavelli’s amoral Fortuna

Num°12 LUCK
MachiavelliENG

In Machiavelli’s 193-line poem Di Fortuna, one of his earliest extant writings on the subject, fortune has several characteristics that reappear in his Prince and other works. Firstly, it exercises very great power over all human beings, even those who consider themselves strong or prudent enough to evade its force. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:

 

Quanta fortuna? Machiavelli e il dilemma della contingenza

Num°12 LUCK
Machiavelli

La teoria politica nella sua versione kantiana sembra aver trovato un accordo – che qui riesco a restituire solo in versione generica e approssimativa – sulla considerazione che i valori morali siano (debbano essere) immuni dall’influsso della sorte: quando si parla di valori morali – per Kant – si sta parlando, in una parola, di valori incondizionati. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:

 

Luck and Institutions: A Defense of Institutional Luck Egalitarianism

Num°12 LUCK
TAN

In my book, Justice, Institutions and Luck, and in an earlier paper, A Defense of Luck Egalitarianism, I tried to defend a conception of luck egalitarianism that I dubbed “institutional luck egalitarianism”. Luck egalitarianism, as it is generally understood, is a theory of distributive equality which holds that justice requires an equal distribution by default, unless agential choice determines otherwise. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:

 

La pedagogia degli spazi urbani: Torino città risorgimentale

Num°11 SPACE
Odoardo Tabacchi, Monumento a Giuseppe Garibaldi, 1887. Fotografia di Mario Gabinio, 17 luglio 1926. © Fondazione Torino Musei - Archivio fotografico

L’educazione all’identità nazionale, promossa dalla classe dirigente, prima subalpina e poi italiana, si articola in una serie di iniziative eterogenee finalizzate a coinvolgere le diverse fasce d’età della popolazione: se la scuola, soprattutto quella elementare, rappresenta il canale privilegiato attraverso cui veicolare nelle giovani generazioni il senso di appartenenza a una patria comune, Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 11 SPACE luglio, 2014 - Autore:

 

L’educazione come “oltre accessibile”

Num°10 EDUCATION
PatellaniFederico

1. Preambolo

Che cos’è, che cosa dev’essere il nostro sistema educativo e formativo? Un sistema educativo è un’istituzione. Ma che cos’è un’istituzione? Un’istituzione è una casa per le persone.

Il nostro sistema educativo – e innanzitutto la scuola e l’università – è quindi un’istituzione, è una casa per le persone. Ma com’è fatta, questa casa? che tipo di spazio (pubblico) è? Leggi tutto »

 

Emergenza antropologica, emergenza educativa

Num°10 EDUCATION
emergenza-antropologica-libro

1. Il 16 ottobre 2011 «quattro studiosi non più giovani, passati per esperienze politiche comuni ormai lontane ma sempre connotati da pensieri diversi», cioè Pietro Barcellona, Paolo Sorbi, Mario Tronti e Giuseppe Vacca, pubblicarono sul quotidiano “Avvenire” una lettera aperta, intitolata L’emergenza antropologica: per una nuova alleanza. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 10 EDUCATION febbraio, 2014 - Autore:

 

Idee, forma e sostanza di un partito

Num°09 POLITICAL PARTIES
images-4

Quando si parla di partito, del PD voglio dire, c’è ormai un accordo consolidato attorno alla mutazione che si sta vivendo:

-   da partito religioso a partito laico Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 09 POLITICAL PARTIES novembre, 2013 - Autore:

 

Realpolitik

Num°08 REALITY
Bismarck

Nel linguaggio politico corrente il termine realismo tende ad assumere almeno due diversi significati. Da un lato, è inteso, con accezione perlopiù negativa, come sinonimo di cinismo amorale, di opportunismo e di esaltazione del diritto del più forte. E, come tale, è avvertito come un pericoloso strumento al servizio dei potenti. Leggi tutto »

 
 
porno porno izle porno porno film izle