RSS
 

Numero 17 GRACE

Numero 17 – Grazia

Num°17 GRACE
numero-17

CHARME E  CHANCE

EDITORIALE

Nella grazia c’è tutto e ancora di più. È il sorprendente. Ma non il perturbante. Accade infatti in un tempo che è il suo – il tempo favorevole – manifestandosi all’improvviso. Stupisce ma non spaventa, perché la conseguenza della sua manifestazione è sempre un’aggiunta di bene, un incremento nel positivo, cui corrisponde il sentimento di piacere e di gioia. Quando accade, essa non toglie nulla, aggiunge, dona, dà. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Charis, kairós. La riuscita della grazia

Num°17 GRACE
Alessandra

Due parole antiche, pronunciate nella ricchezza semantica dell’antica lingua greca – charis e kairós –, significano grazia e tempo opportuno. I due termini evocano un’allitterazione, nella ripetizione di fonemi tra loro somiglianti, che risuonano ritmati, quasi si trattasse di una formula magica, incantatoria, o di una saggia filastrocca per bambini: charis, kairós... Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Filling the Void or Filling the Full? On the Concept of Grace

Num°17 GRACE
asterisk
  1. Grace is represented by the simple formula X = X*. Being – also – is represented by the same formula. Therefore, grace is the law of being.
  2. X = X* is the law of miracle; this formula expresses the necessity of multiple filling. Everything is necessarily more than itself. Every space is necessarily filled completely more than once in the same sense and at the same time.  Leggi tutto »
 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

An Interval of Grace: The Time of Ethics

Num°17 GRACE
Skof

In my previous analyses of ethical gestures I have tried to reflect upon, in my opinion, one of the most important problems in ethics, namely, the constitution of an ethical interiority. On this issue, I have first written two papers on Schopenhauer, discussing the role of body in his metaphysical conception of ethics. I have also brought Schopenhauer’s thought closer to American pragmatism, to James’ radical empiricism specifically. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Oltre il dono

Num°17 GRACE
scrovegni

Anche la pura preghiera che “venga il Tuo Regno”, che la Tua Grazia mi salvi, rientra nello schema di scopo e viene afferrata, alla fine, nel “va e vieni della prestazione” (Benveniste), nella forma della reciprocità. La “volontà di salvezza” non può non implicare un richiedere o un attendersi. Un dono che nulla attende, in questo senso gratuito, un dono che fosse amor intellectualis per il donare in sé, sarebbe, allora, pura dépense, atto acefalo, gioia senza perché derivante dall’essersi svuotati, spossessati (de-habere) del Sé e di ogni sua intenzione. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

L’artificio della grazia. Il sogno infranto della modernità

Num°17 GRACE
spinario-musei-capitolini-

Due incontri mi hanno aiutato in modo decisivo a comprendere il moderno: Descartes e Schiller. Dal primo ho imparato che il moderno nasce attraverso un’interruzione della continuità della tradizione che precede ogni determinazione di contenuto. Il moderno, del resto, non vuole altro dall’antico, ma lo vuole altrimenti. Da Schiller ho appreso che la modernità, che prosegue il moderno, ma anche lo innova, vuole qualcosa che è perduto. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Il toccare della grazia

Num°17 GRACE
Irigaray

Spesso prima di sviluppare argomenti a proposito del tema che devo trattare verifico nel dizionario il senso comunemente ammesso delle sue parole chiave. L’ho fatto per la parola “grazia” e sono stata anzitutto sorpresa dalla molteplicità di significati corrispondenti a questa parola. Vanno dal più fisico al più metafisico, pur passando per il politico e il sociale. Se la parola “grazia” sembra, in un primo tempo, riferirsi a un aiuto di Dio stesso, essa indica, in un secondo momento, l’incanto dovuto a delle forme o movimenti corporei, quindi a ciò che, della natura, specialmente quella della donna, ci attrae, anche a un livello carnale: la sua dolcezza ha della grazia, i suoi gesti sono graziosi come lo è il suo giovanile abbandono. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

Invece del sacrificio: lo scandalo della grazia

Num°17 GRACE
Mancini

A uno sguardo d’insieme si coglie che il tempo attuale è sicuramente segnato dall’ignoranza antropologica, quindi dal pervertimento culturale per cui molti altri criteri sopravanzano la dignità umana. In questa situazione è necessaria una ripresa della riflessione sull’umano e la questione della grazia costituisce senz’altro un riferimento fondamentale in tale direzione. Se infatti con questo termine includiamo il riferimento alla libertà della gratuità, alle relazioni di dono e al darsi originario della dignità umana senza che essa sia deducibile da ragioni, fatti e oggetti, allora la “grazia” è una questione di valore antropologico decisivo. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 

El mate, o la cotidianeidad de charis y kairós en la América profunda

Num°17 GRACE
MateBombillaCarou

Nuestra vida cotidiana está plagada de momentos, experiencias y símbolos que pueden ser leídos como evidencias de charis y kairós. Momentos compartidos con otros, experiencias que nos enriquecen, y símbolos que hacen que la fragmentación en la que estamos sumergidos sea menos lacerante. En varios países de Sudamérica, cuando las personas quieren sentarse simplemente a compartir lo que les pasa, se valen de una mediación que tiene mucho de gracia, tanto en lo estético como en lo teológico. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 17 GRACE luglio, 2016 - Autore:

 
 
porno porno izle porno porno film izle