RSS
 

Codice Etico

Codice Etico di SpazioFilosofico

I.

SpazioFilosofico nasce da alcune premesse valoriali e dagli impegni conseguenti.

  1. Prendersi cura dei concetti e delle teorie quando questi sono in sofferenza per qualche motivo.
  2. Rendere conto del/al tempo presente e del/al dibattito pubblico.
  3. Promuovere una cultura della teoreticità come pratica.
  4. Ospitare contributi da tutti gli ambiti disciplinari utili all’elaborazione del tema.

 

II.

Open access

SpazioFilosofico è una rivista open access, che contribuisce all’avanzamento degli studi e alla diffusione della cultura in forma gratuita.

Ai Lettori non viene e non verrà richiesto alcun contributo.

Gli Autori non percepiscono alcun compenso per la pubblicazione dei loro articoli, di cui conservano il copyright congiuntamente alla rivista.

La partecipazione al Comitato editoriale e al Comitato scientifico è a titolo gratuito.

Il Direttore e l’Editore non percepiscono alcun compenso o rimborso.

 

III.

Editorial Board

Fanno parte del Comitato scientifico internazionale studiosi di chiara fama di diverse discipline, che contribuiscono al lavoro della rivista con una funzione d’indirizzo e attraverso la scrittura di articoli.

 

IV.

Decisione circa la pubblicazione

Il Direttore, coadiuvato dalla Redazione, formula un primo giudizio di ammissibilità circa gli articoli pervenuti. Tale giudizio riguarda l’originalità e il rigore metodologico del contributo, la sua pertinenza al tema del numero monografico, la sua coerenza con gli standard di scientificità previsti per la disciplina.

Qualora tale giudizio risulti positivo, gli articoli vengono sottoposti a un processo di double-blind peer review. Gli articoli vengono inviati in forma anonima a due Referee esterni al Comitato editoriale e al Comitato scientifico.

Qualora entrambe le review risultino positive, l’articolo viene pubblicato (previe le eventuali modifiche dello stesso richieste dai Reviewer).

Qualora entrambe le review risultino negative, l’articolo non viene pubblicato.

In caso di esito contrario delle review, viene acquisito un terzo parere, che risulta decisivo.

Il Direttore garantisce l’anonimato dei Referee, nonché quello degli Autori.

I contributi pervenuti dopo la deadline non vengo pubblicati.

Vengono pubblicati solo contributi inediti, salvo motivate eccezioni. In alcuni casi possono essere pubblicate traduzioni italiane di contributi già disponibili in una lingua straniera.

Non vengono pubblicati articoli che contengano tesi lesive della dignità di persone o di gruppi, o che presentino contenuti discriminatori.

Tutti i contributi devono rispettare le norme redazionali della rivista.

 

V.

Referee

I Referee sono esterni al Comitato editoriale e al Comitato scientifico, e sono tenuti all’anonimato.

I Referee devono astenersi da apprezzamenti generici, e svolgere un esame obiettivo e sereno dell’articolo pervenuto.

In particolare devono valutare: l’originalità e il rigore metodologico del contributo, la sua pertinenza al tema del numero monografico, la sua coerenza con gli standard di scientificità previsti per la disciplina, la chiarezza delle tesi sostenute, l’accuratezza del linguaggio e dei riferimenti.

Il giudizio deve prescindere da bias collegati ad appartenenze di scuola e/o ad opzioni interpretative di parte.

Qualora il Reviewer ritenga di avere comunque individuato l’autore dell’articolo, pur presentato in forma anonima, nel procedere con la review dichiara di non avere risentimento verso l’autore e/o di non essere legato all’autore da rapporti tali che possano condizionarne il giudizio.

Qualora una review contenga giudizi lesivi della dignità personale dell’Autore viene rigettata. In questo caso, viene acquisita una review sostitutiva.

Le review vengono inoltrate in forma anonima agli Autori, sia che vengano richiesti cambiamenti, sia che non ne vengano richiesti. Per questo motivo, devono essere formulate in un linguaggio rispettoso. Tutte le osservazioni devono essere argomentate, e devono fare riferimento preciso a specifici passaggi del testo.

L’elenco dei Referee anonimi viene pubblicato online con cadenza triennale al seguente indirizzo:

http://www.spaziofilosofico.it/blind-review/

Alcuni articoli delle sezioni “Politiche” e “Pratiche” possono, in casi particolari, non essere soggetti a blind review; questo potrà verificarsi soprattutto qualora si tratti di interviste a personalità della politica o della società civile (con particolare riferimento all’ambito delle professioni), ma anche, più in generale, nel caso di testi che offrano un contributo rilevante alla trattazione del tema di volta in volta prescelto pur senza possedere pretese di rigorosa scientificità.

 

VI.

Autori

Gli Autori sono esperti riconosciuti del tema di volta in volta trattato, non sono legati da appartenenze di scuola né dall’incardinamento in una stessa struttura organizzativa, universitaria o di altro tipo.

Per questo motivo, la gran parte degli Autori contribuisce a un solo numero della rivista.

Gli Autori sono tenuti a sottomettere testi inediti.

Nell’atto di inviare un articolo per la pubblicazione, l’Autore dichiara di averne la piena paternità scientifica.

Le fonti vanno sempre citate in lingua originale e in traduzione italiana, complete di tutti i dati editoriali.

Gli Autori accettano esplicitamente che i loro contributi siano pubblicati su una rivista ad accesso aperto.

Vengono accettati contributi scritti in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo.

 

VII.

Cura redazionale

La rivista garantisce la cura redazionale degli articoli, interloquendo con gli Autori e proponendo modifiche atte a rendere il testo il più possibile accurato in ogni suo aspetto, con particolare attenzione alla citazione esatta delle fonti, in originale e in traduzione italiana.

 
porno porno izle porno porno film izle