RSS
 

Posts Tagged ‘festa’

Numero 15 – Festa II

Num°15 FESTIVAL II
numero-15

LA DOPPIA ECCEDENZA

EDITORIALE

Si addice alla festa la sovrabbondanza e una festa, se è riuscita, vuole continuare. Ecco dunque che “Spazio Filosofico” prosegue con il medesimo concetto, ancora una volta, come Sherazade, che non smetteva di dire, aggiungendo sempre ancora altri racconti. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

Il rituale e il sacro. Riflessioni sull’antropologia della formazione dell’ideale

Num°15 FESTIVAL II
Joas-Idealstadt

Secondo una famosa descrizione pubblicata esattamente cento anni fa, un rituale religioso della popolazione aborigena australiana praticato intorno al 1900 andrebbe immaginato più o meno in questa maniera: per diversi giorni la tribù dei Warramunga celebra la festa del serpente Wollunqua. Le due sotto-unità della tribù, chiamate scientificamente confraternite, vi assumono ruoli molto diversi. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

La festa. Tra guerra e fraternità

Num°15 FESTIVAL II
Longato

Tra i multiformi aspetti che caratterizzano la festa come fenomeno sociale e il festeggiare come tratto specifico degli esseri umani risalta per la sua peculiarità una funzione cui sono riconducibili le più svariate espressioni del “far festa”: di rappresentare una moratoria del quotidiano. Questa tesi, a prima vista non particolarmente originale come del resto riconosciuto da Marquard che la sviluppa nella sua “piccola filosofia della festa”, apre tuttavia uno scenario di riflessione non affatto scontato, il quale contempla il convertirsi della positività della festa – un evento che, anche se non sempre gioioso, comporta almeno in certa misura una pacifica sintonia con il mondo – nella negatività del suo opposto, la guerra, intesa anch’essa come una moratoria del quotidiano. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

La festa: senso e pienezza nell’esperienza del finito

Num°15 FESTIVAL II
Painting of King Ramesses III from the Tomb of Khaemwaset

«Una vita senza festa è un lungo viaggio senza alberghi» (βίος ἀνεόρταστος μακρὴ ὁδὸς ἀπανδόκευτος). Questo detto di Democrito (fr. 230), pur nella sua laconicità, evoca due caratteri salienti della festa, dalla cui considerazione prenderà avvio la nostra riflessione. Da una parte v’è un’interruzione nel fluire della vita quotidiana, dall’altra, entro i limiti segnati da questa sospensione, si realizza una forma di esperienza diversa, una sosta, che è poi anche in funzione del proseguire della vita di ogni giorno. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

Festa errante

Num°15 FESTIVAL II
Marassi

All’inizio del secolo scorso James Frazer, nel Ramo d’oro, aveva proposto un’analisi delle incrinature del tempo storico in cui i periodi di festa (mi riferisco in particolare alle sue ricerche sui Saturnali) rappresentano delle sospensioni della quotidianità, che scandiscono come punti fissi – riguardanti l’esistenza, il lavoro, la continuità dei rapporti sociali – il passare inarrestabile del tempo, il suo meccanico trascinare sempre oltre uomini, animali, piante, stagioni, calendari, imperi. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

Metafisica e tempo della festa

Num°15 FESTIVAL II
NicolaciPiramoeTisbe

Immaginiamo che l’oracolo di un dio misterioso sentenzi, a mio esclusivo beneficio, che arriverà primo alle corse l’atleta la cui vittoria meno mi aspetto. Detto fatto, scommetto un cospicuo gruzzolo sull’atleta meno bravo e più sfavorito e perdo, a giusto titolo, perché arriva primo il più bravo e il più favorito dai pronostici: per l’appunto quello che meno mi aspettavo vincesse. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

La relazionalità della festa: Pietas, dono, gratitudine

Num°15 FESTIVAL II
Russo

Gli studi sulla festa spesso adottano una metodologia prevalentemente descrittiva e utilizzano copiosamente i risultati di ricerche storiche ed etnologiche. Pertanto, è facile trovare tra loro evidenti concordanze e riferimenti a tipologie festive comuni. È molto frequente, ad esempio, che ci si soffermi sulle feste carnevalesche, le quali sorprendono per la loro vistosità: costumi sgargianti, balli rumorosi, abolizione delle regole e delle differenze sociali, sovvertimento delle usanze, sfoggio della corporeità. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 
 
porno porno izle porno porno film izle