RSS
 

Posts Tagged ‘Hegel’

La sintesi secondo Hegel

Num°21 SYNTHESIS
Hegel_-_20_Pfennig_-_1970

Se si vuole comprendere il senso che la sintesi ha per Hegel, bisogna anzitutto sottrarsi alla consuetudine, sovente adottata nei manuali, di riassumere l’essenziale della dialettica nella formula “tesi-antitesi-sintesi”. E questo non perché i singoli punti indicati in quella serie siano inadeguati, o non trovino corrispondenza nel procedere effettivo del pensiero hegeliano, ma perché non c’è nulla di più lontano dallo spirito del filosofo che la pretesa di possedere una formula preconfezionata, in grado di applicarsi quasi meccanicamente a ogni aspetto della realtà. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 21 SYNTHESIS settembre, 2018 - Autore:

 

La festa: senso e pienezza nell’esperienza del finito

Num°15 FESTIVAL II
Painting of King Ramesses III from the Tomb of Khaemwaset

«Una vita senza festa è un lungo viaggio senza alberghi» (βίος ἀνεόρταστος μακρὴ ὁδὸς ἀπανδόκευτος). Questo detto di Democrito (fr. 230), pur nella sua laconicità, evoca due caratteri salienti della festa, dalla cui considerazione prenderà avvio la nostra riflessione. Da una parte v’è un’interruzione nel fluire della vita quotidiana, dall’altra, entro i limiti segnati da questa sospensione, si realizza una forma di esperienza diversa, una sosta, che è poi anche in funzione del proseguire della vita di ogni giorno. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

Metafisica e tempo della festa

Num°15 FESTIVAL II
NicolaciPiramoeTisbe

Immaginiamo che l’oracolo di un dio misterioso sentenzi, a mio esclusivo beneficio, che arriverà primo alle corse l’atleta la cui vittoria meno mi aspetto. Detto fatto, scommetto un cospicuo gruzzolo sull’atleta meno bravo e più sfavorito e perdo, a giusto titolo, perché arriva primo il più bravo e il più favorito dai pronostici: per l’appunto quello che meno mi aspettavo vincesse. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 15 FESTIVAL II ottobre, 2015 - Autore:

 

Kein Glück ohne Freiheit, keine Freiheit ohne Glück. Adornos Konzept des Zufallsglücks

Num°12 LUCK
imgres

Adorno sagt über Valéry: „Sein Gesamtwerk ist ein einziger Protest gegen die tödliche Versuchung, es sich zu leicht zu machen, indem man dem ganzen Glück und der ganzen Wahrheit entsagt. Lieber am Unmöglichen zugrunde gehen“. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:

 

L’etica dello spazio (una riflessione topologica)

Num°11 SPACE
la cognizione del dolore

1. Enunciare all’inizio di un saggio la tesi che s’intende “dimostrare”, se ha il pregio di mettere il lettore nella condizione di poter subito scegliere se continuare o lasciare, riduce però di molto la sorpresa, che, anche in un testo che non rientra nel genere letterario della narrativa, giuoca un ruolo non trascurabile. Resterebbe la meraviglia che la tesi può destare, ma nel caso nostro anche su questa c’è poco da contare. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 11 SPACE luglio, 2014 - Autore:

 

La razionalità del reale

Num°08 REALITY
Hegel_-_20_Pfennig_-_1970

Com’è noto l’identità del razionale e del reale viene affermata da Hegel nella Prefazione alla Filosofia del diritto, in un contesto perciò dichiaratamente etico-politico, in cui quello che viene messo in discussione è l’idea che una dottrina dello Stato debba occuparsi di ciò che lo Stato dev’essere, invece di comprenderlo com’esso è. L’intento, contrariamente a quanto sostenuto da certa letteratura, non è quello di legittimare filosoficamente ogni ordinamento politico in quanto esistente, né tantomeno lo Stato prussiano nell’epoca della restaurazione post-napoleonica. Leggi tutto »

 

I sogni della finanza spiegati con i sogni della metafisica

Num°07 ECONOMY
Kant

1. La metafisica come speculazione

Nel suo scritto del 1765, I sogni di un visionario spiegati con i sogni della metafisica, Kant anticipa uno dei capisaldi della sua successiva filosofia critica: l’identificazione della metafisica con una forma di conoscenza del tutto priva di fondamento nella nostra esperienza possibile. Leggi tutto »

 

Numero 06 – Saturazione

Num°06 SATURATION
numero 06 – saturazione

L’EPOCA DEL TAPPO

EDITORIALE


Abbiamo deciso di dedicare un numero al concetto di “saturazione”, perché ci è parso che si tratti insieme di un sentimento diffuso e di un concetto sotto choc, che va ripensato. Come sentimento, la “saturazione” designa qualcosa come un  averne fin sopra i capelli. Uno stato, dunque, di leggera sommersione, sufficiente però per soffocare, come nelle bellissime foto di Alban Grosdidier. Leggi tutto »

 

Amore e pudore nel giovane Hegel

Num°05 SHAME
HegelUnterschrift

In alcuni frammenti giovanili Hegel discute del tema del pudore in relazione a quello dell’amore. Il pudore si trova ad essere contemporaneamente espressione della presenza dell’amore, ma anche della sua assenza, pensata come reale o come possibile. In tal senso il pudore manifesta la presenza dell’amore, ma al contempo ne determina anche la fine. Leggi tutto »

 
 
porno porno izle porno porno film izle