RSS
 

Freude an dem Tun. Il sentimento dell’agire nella filosofia di Fichte.

Num°16 AGENCY
Fichte

Johann Gottlieb Fichte è a ragione considerato un filosofo dell’azione. La sua filosofia è una filosofia dell’azione almeno sotto cinque punti di vista, strettamente interconnessi e reciprocamente implicantisi.

(1) È una filosofia metafisico-trascendentale dell’atto, perché azione, o meglio attività spontanea, o agire in atto (Tathandlung), sono nella loro essenza (nella fase jenese del suo pensiero: 1793-1799) tanto l’io trascendentale, come fondamento dell’esperienza e del sapere, quanto (nel periodo post-jenese: 1800-1814) l’assoluto (il Leben: “vivere”), che la Seconda esposizione della Dottrina della Scienza del 1804 descrive come esse in mero actu. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 16 AGENCY febbraio, 2016 - Autore:

 

Sorte estetica: sulla (s)fortuna di un concetto

Num°12 LUCK
Gillespie

In ambito etico ed epistemologico la questione della sorte (o fortuna) ha ricevuto una certa attenzione, specialmente nella tradizione analitica, a partire dagli anni ’60 del secolo scorso. Il concetto di moral luck è stato proposto al dibattito dal seminale saggio di Bernard Williams dall’omonimo titolo ed è stato poi discusso, tra gli altri, da Thomas Nagel. Leggi tutto »

 
Commenti disabilitati

Numero 12 LUCK ottobre, 2014 - Autore:

 
 
porno porno izle porno porno film izle